AvvocataToday

Coppia denunciata: truffavano studenti in cerca di appartamento

Sessanta anni lui e 53 lei, prendevano un mese di caparra anticipato con la promessa che 30 giorni dopo la casa sarebbe stata libera. Per poi sparire nel nulla

Truffavano studenti proponendogli un appartamento in affitto, per poi scomparire nel nulla una volta incassata la caparra. Per questo una coppia di coniugi, 60 anni lui e 53 lei, sono stati denunciati dalla polizia.

I poliziotti hanno accertato che la coppia pubblicizzava l’affitto di un appartamento per studenti in via San Severino, affiggendo annunci per strada e sulle bacheche delle università. Quattrocentocinquanta euro comprensivi di spese. Quando qualcuno li contattava, loro mostravano un appartamento in centro nelle loro disponibilità, facendosi anticipare un mese di caparra laddove l'appartamento si sarebbe liberato trenta giorni dopo. Per poi rendersi irreperibili.

Gli agenti, al termine di accurate indagini, sono risaliti alla coppia di truffatori nonostante questi avessero cambiato il tipo di annuncio ed il numero di telefono per contattarli.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento