AvvocataToday

Reagisce a una rapina nel suo negozio e viene accoltellato

E' ricoverato ancora in prognosi riservata un immigrato pakistano di 35 anni rimasto ferito dopo aver reagito a un tentativo di rapina in un negozio in vico Soprammuro nella zona di Porta Nolana

ambulanza_1Un immigrato pakistano di 35 anni è stato ferito dopo aver reagito, insieme a un cugino minorenne di 15 anni, a un tentativo di rapina compiuto nel negozio dello zio in vico Soprammuro nella zona di Porta Nolana.

Ora è ricoverato ancora in prognosi riservata ma è considerato fuori pericolo.

Ieri sera due persone, con la testa coperta da un casco integrale e armati uno di pistola e uno di coltello, sono entrati nel locale per rapinare il titolare, un pakistano di 52 anni, residente a Napoli. Il figlio di 15 anni e il cugino di quest'ultimo, il 35enne, hanno reagito. Ne è seguita una colluttazione, durante la quale uno dei due aggressori ha ferito con un coltello il nipote del titolare. Poi, andando via, i rapinatori hanno esploso un colpo di pistola che si è conficcato nel muro.

Il ferito è stato portato all'ospedale Loreto Mare, dove è ricoverato in prognosi riservata ma giudicato non in pericolo di vita. Sul posto si sono recati i carabinieri della sezione Scientifica di Napoli e della compagnia Stella che hanno avviato le indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento