AvvocataToday

Tentano di estorcere soldi a un cliente: manette per due trans

L'episodio nella notte a Piazza Garibaldi. Dopo un rapporto sessuale, la richiesta di mille euro per evitare di pubblicizzare l'incontro. La vittima ha finto di andare a prelevare i soldi chiamando invece i carabinieri

Dopo aver avuto un rapporto sessuale con un uomo, la richiesta di mille euro per evitare di dare pubblicità a quelle loro prestazioni. A questo punto la vittima si è allontanata per prelevare il denaro richiesto ma lungo la strada ha chiamato i carabinieri.

Sono finiti così in manette due transessuali con l'accusa di tentata estorsione. Il fatto è avvenuto in piazza Garibaldi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due transessuali, di 33 e 30 anni, adescano il cliente e dopo aver avuto un rapporto sessuale a pagamento chiedono mille euro. I due transessuali hanno trattenuto i documenti e l'auto dell'uomo permettendogli di allontanarsi a piedi per prelevare i soldi. Poi le manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento