AvvocataToday

Tentano di estorcere soldi a un cliente: manette per due trans

L'episodio nella notte a Piazza Garibaldi. Dopo un rapporto sessuale, la richiesta di mille euro per evitare di pubblicizzare l'incontro. La vittima ha finto di andare a prelevare i soldi chiamando invece i carabinieri

Dopo aver avuto un rapporto sessuale con un uomo, la richiesta di mille euro per evitare di dare pubblicità a quelle loro prestazioni. A questo punto la vittima si è allontanata per prelevare il denaro richiesto ma lungo la strada ha chiamato i carabinieri.

Sono finiti così in manette due transessuali con l'accusa di tentata estorsione. Il fatto è avvenuto in piazza Garibaldi.

I due transessuali, di 33 e 30 anni, adescano il cliente e dopo aver avuto un rapporto sessuale a pagamento chiedono mille euro. I due transessuali hanno trattenuto i documenti e l'auto dell'uomo permettendogli di allontanarsi a piedi per prelevare i soldi. Poi le manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento