AvvocataToday

Arrestato il responsabile dell'aggressione all'autista dell'autobus

Si è presentato liberamente, accompagnato da un legale, al Commissariato Vasto sperando di poter evitare l'arresto ma per la gravità delle lesioni procurate è stato fermato ugualmente. Il responsabile dell'aggressione di ieri all'autista dell'Anm si chiama Ciro Boccia ed è tossicodipendente

La Polizia di Stato ha fermato il responsabile del ferimento dell' autista dell' autobus dell' Anm, l'Azienda napoletana mobilità, avvenuto ieri in via Brin. Si tratta di Ciro Boccia, 48 anni, già denunciato in passato. L' uomo si è presentato nel pomeriggio accompagnato da un legale al Commissariato Vasto, sperando di sfuggire all'arresto, ma la polizia lo ha arrestato per la gravità delle lesioni procurate all' autista e per il tentativo di furto dell' autobus. Boccia sarebbe tossicodipendente.

L' autista dell' autobus della linea R5 dell' Anm è stato ferito con un coltello alla regione pelvica. Ciò giustificherebbe nei suoi confronti - secondo fonti investigative - l' accusa di tentativo di omicidio. Ma per il momento Boccia è stato trasferito al carcere di Poggiroeale con l' accusa di lesioni aggravate e tentativo di furto dell' autobus.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento