AvvocataToday

La rivolta degli ambulanti, bottiglie contro una palazzina

Arrestato un 24enne di origini algerine. La polizia su via Carmignano lo ha notato mentre lanciava bottiglie contro un edificio ed incitava altri ambulanti a fare lo stesso. L'obiettivo era un'inquilina

Polizia

La polizia ha messo in manette, nella zona di porta Nolana, un venditore ambulante 24enne con l'accusa di lesioni personali aggravate. Erano le 13 di ieri quando una volante, transitando lungo via Cesare Carmignano, ha notato il giovane extracomunitario incitare i venditori ambulanti in strada a lanciare bottiglie contro un edificio, e ad aggredirne gli inquilini.

Si trattava di un 24enne algerino, che al momento dell’arrivo degli agenti aveva appena lanciato due bottiglie verso la palazzina ferendo al piede uno dei condomini, costretto poi alle cure mediche del Loreto Mare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il venditore abusivo di capi d'abbigliamento voleva “punire” una donna del palazzo, che poco prima aveva calpestato alcuni vestiti depositati a terra. Il 24enne, accusato anche di ricettazione, è stato processato per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

Torna su
NapoliToday è in caricamento