AvvocataToday

Autista Anm accoltellato al parcheggio Brin, sindacato chiede sicurezza

Un autista dell'Anm, l'Azienda napoletana mobilità, è stato accoltellato questa mattina allo stazionamento degli autobus accanto al parcheggio Brin. Un giovane ha minacciato di dar fuoco alla vettura, quando l'autista ha reagito lo ha accoltellato

Stamattina allo stazionamento degli autobus accanto al parcheggio Brin un autista dell'Anm, l'Azienda napoletana mobilità, è stato accoltellato. La notizia è stata divulgata dal sindacato autonomo Failp-Cisal di Napoli.

In due salgono sull'autobus in partenza e uno dei due si siede al posto di guida. L'autista lo invita a spostarsi, a sedersi al posto riservato ai passeggeri, ma lui non risponde neanche. Interviene, dunque, in aiuto un collega dell'autista e quando i due ragazzi scendono dal bus lo accoltellano. Secondo quanto ricostruito dall'Anm, l'azienda napoletana di mobilità, c'é tutto questo dietro l'accoltellamento.

L'azienda di trasporti parla di "assurda violenza" e chiede maggiori controlli. "Ho spesso parlato di intervento delle istituzioni e delle forze dell'ordine per scongiurare situazioni irreparabili, ho spesso detto di lavorare per non dover più parlare di tragedie annunciate. Oggi ho rischiato di fare come Cassandra", dice il presidente dell'Anm, Antonio Simone. "Sono indignato che persone al servizio dei cittadini debbano subire situazioni da coprifuoco - aggiunge - Oggi l'aggressione, ieri i bus incendiati, altri giorni gli insulti". "Pur nella consapevolezza che parliamo di minoranze violente rispetto ad una moltitudine di persone perbene, il non fare nulla equivale a tollerare e questa azienda non può tollerare - conclude - Il trasporto deve adeguarsi al contesto e quindi, in alcuni casi, quando mette a rischio l'incolumità delle persone, non può essere garantito".

Ha dichiarato Enzo Balzano il segretario provinciale del il sindacato autonomo Failp-Cisal di Napoli: "Il nostro collega prestava servizio sulla linea R5, quella che arriva anche a Scampia ma è una tratta poco sicura: noi corriamo rischi del genere ogni giorno". Il sindacato chiede all'azienda maggiore sicurezza. "Dopo questo ennesimo episodio speriamo che si decidano a spostare gli stazionamenti in posti più sicuri in caso contrario organizzeremo delle proteste".
rie frontiere urbane".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Un Posto al Sole, anticipazioni: pesanti le accuse per Diego

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

  • Raffica di controlli al Rione Sanità: centinaia di persone identificate

  • Vaselina: un ottimo lubrificante ma non per tutto

Torna su
NapoliToday è in caricamento