AvvocataToday

"Busto di Caruso immerso nel degrado tra rifiuti, erbacce ed escrementi di cani"

La denuncia arriva da Francesco Emilio Borrelli dei Verdi ecologisti e da Gianni Simioli della Radiazza

Statua Caruso (Foto Fb)

Napoli dimostra ancora una volta di non avere rispetto per i personaggi che hanno reso celebre la città e la sua cultura in tutto il mondo, mostrando, dopo i casi delle foto di Totò e della Loren nei bagni dei locali pubblici, poco interesse per la salvaguardia di monumenti storici.

"Mentre la fiction italiana e la televisione - raccontano il responsabile regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli della radiazza - hanno celebrato il grande tenore Enrico Caruso.

Napoli la città dove nacque e morì lo ha tristemente dimenticato- e non gli ha ancora dedicato una strada aggiungiamo-. L’unico simbolo in sua memoria è un busto realizzato alcuni anni fa e posizionato a piazza Ottocalli al centro della città circondato dal degrado: rifiuti ed oblio. Il busto è immerso nel degrado più totale tra spazzatura, erbacce e sterco di cane. Uno scempio nei confronti della memoria e della storia di un uomo che ha reso grande e onorato Napoli nel mondo e che viene continuamente ricordato e osannato a livello planetario.

Una sorte non dissimile da quella riservata a Totò alla cui memoria doveva essere addirittura aperto da anni un museo dalle istituzioni locali. Un progetto colpevolvemente sempre rinviato e oramai caduto nell' oblio. In compenso un imprenditore del napoletano usa l' immagine del grande attore per indicare i wc per maschi nel suo locale. Questo è quello che Napoli riserva ai suoi figli più cari".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Pagius
    Pagius

    E' vero che quell'immomdizia andrebbe rimossa. ma è pur vero che qualcuno (più di uno, credo) ce l'ha messa. Se ce d'immondizia non ce ne fosse, i servizzi funzionerebbero meglio. O no?ingommatura

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Cronaca

    Tradito dai preparativi per la festa del figlio: arrestato latitante

  • Cultura

    Primaturismo, per far conoscere l'offerta turistica-culturale della Municipalità I

  • Cronaca

    Trova portafogli con migliaia di sterline in strada, lo restituisce al proprietario grazie a Facebook

I più letti della settimana

  • Terremoto nella notte tra Napoli e Pozzuoli

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Neve in arrivo in Campania: l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento