AvvocataToday

Griffe contraffatte, scoperti due depositi

Erano gestiti da due tunisini di 37 e 51 anni che sono stati arrestati. I capi d'abbigliamento sequestrati, tutti falsi di note case, sono 294

Abiti falsi

Avevano adibito due seminterrati di piazza Mancini in deposito per capi d'abbigliamento contraffatti: due uomini di 37 e 51 anni, senza fissa dimora di nazionalità tunisina, sono stati arrestati dai carabinieri. Erano già noti alle forze dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due tunisini nascondevano – pronti alla vendita – 294 capi di note case di moda con marchio falso, e di 225 euro in denaro contante che i militari hanno ritenuto provento della loro attività illecita. Sono stati condotti a Poggioreale con l'accusa di possesso di prodotti con marchio falso e ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • "Il virus sta perdendo forza. Possiamo guardare con ottimismo al futuro": l'intervista a Giulio Tarro

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento