AvvocataToday

Ladri senza pietà: dalla chiesa portano via anche l'altare

È accaduto alla chiesa di Santa Maria in Cosmedin in piazza Portanova. I predoni potrebbero aver agito durante il giorno quando il luogo sacro rimane aperto per qualche ora

La chiesa Santa Maria in Cosmedin

Nuovo furto in una chiesa antica del centro di Napoli. Questa volta, a essere colpita, è la chiesa di Santa Maria in Cosmedin, conosciuta come Santa Maria di Portanova, in piazza Portanova. Siamo nei pressi di corso Umberto I.

Alcuni giorni fa i ladri hanno portato via l'altare e una vasca sacra di epoca romana. In questo caso, è possibile che i malviventi abbiano agito di giorno.

A lanciare intanto l'allarme per quanto sta accadendo è lo storico dell’arte Vincenzo Rizzo, presidente del comitato scientifico dell’associazione Portosalvo: "Sono anni che i luoghi di culto sono abbandonati a se stessi. Ci sono episodi avvenuti negli ultimi venti anni che lo dimostrano e quello che è successo alla storica chiesa di Santa Maria in Cosmedin è soltanto l’ultimo episodio. Non c’è sorveglianza, vigilanza e controlli di guardianìa. I ladri trovano così vita facile; basti vedere anche a quello che è successo tempo fa alla chiesa di San Pietro Martire dove fu rubata una cera di trecento anni fa o alla tragica scomparsa di cimeli storici dalla cappella di San Gennaro e Clemente alla Duchesca. Ovviamente speriamo e ci auguriamo che qualcuno metta fine a questo susseguirsi di sparizioni".

E risale ad appena ad una settimana fa la sparizione nella chiesa-santuario di Santa Maria Francesca delle Cinque Piaghe a vico Tre Re a Toledo, di due calici utilizzati per le ostie e per il vino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento