AvvocataToday

Immigrati in via Brin, seconda notte in strada

Un 38enne del Burkina Faso ferito alla testa e ricoverato all'ospedale Loreto Mare. Gli immigrati seguiti da sindacati e associazioni. L'aiuto degli abitanti del quartiere

Gli immigrati in via Brin

Hanno trascorso una nuova notte in strada - la seconda - i circa quaranta migranti sgomberati dal dall'ex officina Brin, struttura del Comune che sarà destinata a sito di trasferenza per i rifiuti. I quaranta africani, senza un posto dove andare, sono stati costretti a rimanere sul marciapiede con i loro effetti personali.

Durante la giornata di ieri il Comune aveva cercato una soluzione per il loro trasferimento in alcune strutture di accoglienza. Intanto la notte scorsa uno dei migranti, un uomo di 38 anni originario del Burkina Faso, si è ferito alla testa ed è stato ricoverato all'ospedale Loreto Mare. Medicato con otto punti di sutura è stato trattenuto per accertamenti.

Gli immigrati intanto, seguiti in questi giorni da sindacati e associazioni e aiutati dagli abitanti del quartiere, terranno una conferenza stampa alle 11.30 davanti al cancello dell'ex officina Brin. (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento