AvvocataToday

Studente morto in gita, due compagni indagati. Droga tour a Scampia

Tre capi d'accusa: cessione di droga, morte come conseguenza di altro reato e omissione di soccorso. Si fa complessa l'inchiesta su Samuele Tofanelli, il ventenne toscano morto nella notte tra venerdì e sabato

Continuano le indagini sulla morte di Samuele Tofanelli, il ventenne toscano in gita con la scuola a Napoli e morto nella notte tra venerdì e sabato in un albergo di via Galileo ferraris. E l'inchiesta si fa sempre più complessa in attesa dell'autopsia.

Il bilancio attuale: ben due indagati e tre capi d'accusa ovvero cessione di droga, morte come conseguenza di altro reato, omissione di soccorso. I due compagni di stanza non avrebbero dunque aiutato Samuele quando si è sentito male.

Secondo la ricostruzione investigativa, lo scorso venerdì sera gli amici si dirigono a Scampia, accompagnati da un amico conosciuto a Riccione l'estate scorsa e residente proprio nel quartiere. Qui scatta l'acquisto della droga.

Al ritorno in albergo, uno dei compagni di stanza fa sniffare il cocktail a Samuele che viene dopo poco colpito dal malore. A questo punto gli amici lo avrebbero messo a letto senza chiedere aiuto a nessuno. L'ambulanza del 118, chiamata solo alle sei del mattino, riscontra così il decesso del giovane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento