AvvocataToday

Lavavetri arrestato: aveva iniziato a lanciare sampietrini alle auto

L'uomo, un 36enne nigeriano, ha cominciato a colpire le vetture di chi non voleva dargli i soldi

Sampietrino, immagine d'archivio

All’angolo tra via Amerigo Vespucci e corso Garibaldi, un 36enne di origini nigeriane (già noto alle forze dell'ordine) ha lanciato sampietrini contro alcune auto.

Tutto è nato perché gli uomini al volante, un 43enne turista francese e un 70enne di Ercolano, fermi al semaforo, non avevano voluto pagarlo dopo che questi gli aveva pulito il vetro dell'auto.

Le pietre lanciate dal nigeriano hanno danneggiato le auto, infrangendone i vetri anteriori.

I carabinieri hanno individuato e bloccato il 36enne. È stato arrestato per tentata estorsione e danneggiamento aggravato.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento