AvvocataToday

Maxi rissa a Porta Capuana con bottiglie di vetro: poliziotti feriti

Un folto gruppo di extracomunitari africani era intento a colpirsi con calci e pugni. I quattro arrestati dovranno rispondere di rissa aggravata, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale

Porta Capuana

Gli agenti della Questura hanno tratto in arresto 4 persone, tre marocchini ed un ivoriano, per rissa, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. 

L’episodio è avvenuto ieri sera poco dopo le 20,00, quando gli agenti di una volante, nel transitare a Porta Capuana nel corso dei consueti servizi di controllo del territorio, hanno notato un folto gruppo di persone intente a colpirsi con calci e pugni, utilizzando anche bottiglie di vetro.

I poliziotti sono immediatamente intervenuti per sedare la rissa, nel contempo allertando anche altre Volanti in zona che sono subito accorse. Non è stato facile per gli agenti calmare gli animi, sia per l’elevato numero delle persone presenti, sia per la veemenza dei colpi, ma alla fine ci sono riusciti, anche se alcuni dei partecipanti sono riusciti a scappare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le quattro persone fermate sono state accompagnate prima in ospedale, con prognosi tra 1 e 2 giorni e dichiarati in arresto; anche tre poliziotti sono stati costretti a ricorrere alle cure dei sanitari, dichiarati guaribili tra 5 e 7 giorni. I quattro arrestati dovranno rispondere di rissa aggravata, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e violazione della legge sull’immigrazione, in quanto sprovvisti di permesso di soggiorno. Solo l’ivoriano ne era in possesso per motivi umanitari, ma risultava scaduto lo scorso dicembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

  • Crollo a Pianura, operai sepolti sotto le macerie: due morti

  • "Questo assegno è coperto?": ma l'operatore di banca non sa che parla con il truffatore

Torna su
NapoliToday è in caricamento