AvvocataToday

Via Brin, è pronto il sito di trasferenza. Presto i rifiuti all'estero

Ad agosto le polemiche per lo sgombero di 100 immigrati. Ora risulta completa la ristrutturazione. Sodano: "Lavori fatti in economia e velocemente. Per la prima volta cominciamo a programmare per il futuro"

Via Brin

Il capannone di via Brin che l'Asia, azienda per l'igiene urbana della città ha riqualificato per farne prima un sito di trasferenza e in seguito un centro logistico per i mezzi di spazzamento e pulizia della città, è pronto. La struttura industriale in disuso nel quale per oltre un anno e mezzo avevano trovato sistemazione oltre 100 migranti sgomberati poi all'inizio di agosto dalla Polizia municipale è stato completamente ristrutturato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come ha spiegato Raphael Rossi, presidente dell'Asia: "Questo sito diventerà definitivamente un luogo dove saranno ricoverate le macchine per la pulizia della città. Al momento però sarà utilizzato per la movimentazione di rifiuti imballati per il porto. I rifiuti imballati in altri luoghi saranno poi sistemati qui in attesa di essere imbarcati sulle navi. Il capannone era pronto già il 20 settembre, ma si comincerà tecnicamente con i trasferimenti all'estero quando avremo alcune autorizzazioni definitive. Speriamo che la ristrutturazione di questo sito possa essere un elemento di riqualificazione per l'intera area"

"Questo sito - ha concluso il vicesindaco Tommaso Sodano - sarà utilissimo per garantire da subito operazioni veloci di carico per le navi perché si trova di fronte al porto. In totale saranno centomila tonnellate di rifiuti ad essere trasferite via mare; il contratto sarà firmato a giorni. Alla fine dei trasferimenti questo sito diventerà un'area logistica per i mezzi Asia. I lavori sono stati fatti in economia e molto velocemente; per la prima volta, insomma, non parliamo di emergenza ma cominciamo a programmare per il futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento