AvvocataToday

Tentato stupro nel parcheggio delle ferrovie: 2 arresti

In due tentanto di violentare una donna nell'area parcheggio Ferrovie dello Stato di corso Lucci, tempestivo l'intervento degli agenti che salvano la donna. Arrestati i due

La notte scorsa, nell'area parcheggio Ferrovie dello Stato di corso Lucci, in due hanno tentato di violentare una donna. Lo stupro è stato evitato grazie all'intervento tempestivo degli agenti della polizia ferroviaria del reparto operativo di Napoli che, grazie alla segnalazione della Control room Rfi, la sala di videosorveglianza gestita dal personale Fs di protezione aziendale in stazione, sono riusciti a intervenire in tempo.
La donna, in forte stato di ansia, ha raccontato di essere stata prima insultata dai due, un cittadino moldavo ed un altro italiano. Poi l'hanno afferrata per i capelli e l'hanno fatta cadere a terra: hanno, quindi, tentato di violentarla. I due uomini sono scappati ma sono stati rintracciati, riconosciuti dalla vittima e arrestati.
La cittadina polacca, di 49 anni è stata soccorsa presso il servizio ambulatorio di stazione: riscontrate diverse contusioni al volto e un forte stato d'ansia. A finire in manette G. B. di 37 anni e V. P., di 38 anni: per entrambi l'accusa è di tentata violenza sessuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento