AvvocataToday

Picchia la connivente, poi aggredisce i poliziotti: arrestato 34enne

Si tratta di un cittadino romeno residente nel quartiere Pendino. Raggiunto dagli agenti ha reagito lanciando una bottiglia contro di loro e ferendone uno con un coltello

Violenza sulle donne

Trentaquattro anni, nazionalità romena, un uomo residente nel quartiere Pendino è ieri stato arrestato per resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale.

L'episodio ha avuto luogo intorno alle 21, quando una 34enne ucraina ha chiesto aiuto al 113 denunciando che il suo convivente l'aveva aggredita. I poliziotti sono giunti a casa di lei, trovando mobili danneggiati, suppellettili a terra, il tutto dovuto, secondo la donna, all'uomo che aveva dato in escandescenze dopo un diverbio. In preda all'ira, l'aveva selvaggiamente picchiata con pugni e schiaffi sino a farla cadere quasi priva di sensi.

Rintracciato l’uomo, questi ha ingiuriato e minacciato di morte gli agenti, lanciando anche una bottiglia contro uno di loro per poi brandire un coltello da cucina e ferire un poliziotto all'avambraccio. Con l'arrivo dei rinforzi, il violento è stato bloccato ed arrestato.

La vittima dell'aggressione è stata accompagnata al pronto soccorso del Loreto Mare dove i sanitari l’hanno medicata per contusioni giudicate guaribili in otto giorni. Medicati anche due agenti: per loro prognosi di cinque e sette giorni. L'arrestato sarà processato per direttissima.

Potrebbe interessarti

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • Oleandro: perché bisogna stare molto attenti a questa pianta

  • Formiche: tutti i rimedi per allontanarle di casa

  • Il miglior bartender d'Italia è Salvatore Scamardella

I più letti della settimana

  • Morta sull'Asse mediano: la vittima è Imma Papa

  • Grave incidente sulla Tangenziale di Napoli, morto uno dei due feriti

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 24 al 28 giugno: Diego si mette nei guai

  • Tragico incidente sull'Asse Mediano: morta una donna

  • Grave incidente sulla Tangenziale di Napoli: lunghe code e traffico paralizzato

  • Lutto a Pozzuoli, 33enne si toglie la vita

Torna su
NapoliToday è in caricamento