AvvocataToday

Banco di Napoli in piazza Pepe sotto assedio: banda del buco di nuovo in azione

Un colpo per 100mila euro riuscito 20 giorni fa, ma anche altri soltanto tentati: l'istituto di credito è ancora minacciato dai ladri. Questa volta il foro di 5 metri che partiva dalle fogne è stato scoperto dai carabinieri

La scoperta dei carabinieri

Il Banco di Napoli di piazza Guglielmo Pepe è sotto assedio. Dopo il colpo venti giorni fa, 100mila euro rubati passando attraverso un buco che doveva servire per un altra rapina e scavato un mese prima, e dopo un altro varco scavato nel sottosuolo, i ladri ci stavano riprovando.

I carabinieri della stazione Napoli Borgo Loreto hanno scoperto che ignoti, durante la notte, avevano praticato un foro di circa 5 metri dalla rete fognaria al pavimento dell'istituto.

I militari, dopo la segnalazione di rumori sospetti provenienti dal sottosuolo, hanno ispezionato il tratto di rete fognaria interessato, scoprendo l'ennesimo tentativo della banda del buco di colpire la filiale. Proseguono le indagini per identificare i responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

Torna su
NapoliToday è in caricamento