AvvocataToday

Duchesca, bar dato alle fiamme: è racket

L'incendio ha devastato l'ingresso di un caffè di via Mancini. Le telecamere di videosorveglianza hanno immortalato il raid di due malviventi a volto scoperto

Ancora racket alla Duchesca. Questa volta a farne le spese è un bar in via Mancini, dato alle fiamme nella notte tra venerdì e sabato. A riportare la notizia è il Mattino.

Le forze dell'ordine ed i vigili del fuoco sono intervenuti dopo una telefonata anonima. Evidente la natura dolosa dell'incendio: chi ha appiccato il rogo ha versato della benzina all'ingresso dell'esercizio commerciale.

Quella che era un'ipotesi più che probabile ha trovato ulteriore conforto nelle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza. Due i malviventi in azione: a volto scoperto, hanno cosparso di benzina uno zerbino e poi gli hanno dato fuoco.

Subito interrogata, la titolare del bar ha negato di avere mai ricevuto richieste estorsive o minacce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

Torna su
NapoliToday è in caricamento