AvvocataToday

Borseggia una coppia di turisti giapponesi: algerino in manette

L'episodio è avvenuto ieri in corso Umberto intorno alle 14. Testimone oculare del furto un agente di polizia libero dal servizio, che ha immediatamente bloccato uno dei due malviventi

Turisti

È stato arrestato da un agente di polizia libero dal servizio: un algerino, 42 anni, nel pomeriggio di ieri aveva borseggiato due turisti giapponesi.

L'episodio è avvenuto in corso Umberto intorno alle 14. L'agente aveva notato la coppia di turisti giapponesi seguita da vicino da due persone in atteggiamento sospetto, poi salite con loro su di un autobus.

L'agente, insospettito, ha a quel punto seguito il gruppo di persone. Durante il tragitto del bus, mentre uno dei due ladri creava un diversivo, l'altro si è avvicinato al giapponese sottraendogli il portafogli che aveva nella tasca del giubbino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il poliziotto è subito intervenuto bloccando il borseggiatore, mentre il complice, approfittando del momento di confusione, è sceso dal mezzo pubblico e scappato. L'algerino è stato condotto in Questura, mentre il portafogli – contenente 25 euro e carte di credito – è stato restituito alla vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento