AvvocataToday

Cade dall'impalcatura e batte la testa: grave operaio

Si teme per la vita di Biagio Catalano, un 46enne che stava eseguendo per conto di una ditta lavori di ristrutturazione in un appartamento di via San Geronimo dei Ciechi, in centro. Pare non indossasse il casco protettivo

Incidente sul lavoro

Spaventoso incidente sul lavoro, stamattina, in un cantiere edile nella zona dei Decumani. Un operaio di 46 anni, Biagio Catalano, è precipitato da un'impalcatura: è adesso ricoverato al Loreto Mare in condizioni disperate.

L'uomo, di Caivano, stava eseguendo per conto della ditta per cui lavora la ristrutturazione di un appartamento al secondo piano di via San Geronimo dei Ciechi. Pare fosse senza casco di protezione.

Secondo la ricostruzione della polizia, giunta sul posto dopo l'accaduto, era intento a prendere da un collega una tavella da posizionare tra due travi del solaio quando ha perso l'equilibrio ed è caduto nel vuoto battendo poi violentemente la testa.

Da qui la grave emorragia interna per cui i medici lo hanno dichiarato “in imminente pericolo di vita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento