AvvocataToday

Cade dall'impalcatura e batte la testa: grave operaio

Si teme per la vita di Biagio Catalano, un 46enne che stava eseguendo per conto di una ditta lavori di ristrutturazione in un appartamento di via San Geronimo dei Ciechi, in centro. Pare non indossasse il casco protettivo

Incidente sul lavoro

Spaventoso incidente sul lavoro, stamattina, in un cantiere edile nella zona dei Decumani. Un operaio di 46 anni, Biagio Catalano, è precipitato da un'impalcatura: è adesso ricoverato al Loreto Mare in condizioni disperate.

L'uomo, di Caivano, stava eseguendo per conto della ditta per cui lavora la ristrutturazione di un appartamento al secondo piano di via San Geronimo dei Ciechi. Pare fosse senza casco di protezione.

Secondo la ricostruzione della polizia, giunta sul posto dopo l'accaduto, era intento a prendere da un collega una tavella da posizionare tra due travi del solaio quando ha perso l'equilibrio ed è caduto nel vuoto battendo poi violentemente la testa.

Da qui la grave emorragia interna per cui i medici lo hanno dichiarato “in imminente pericolo di vita”.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento