AvvocataToday

Homeless accampato sotto i portici di via San Giacomo: i commercianti non ci stanno

Dure lamentele degli esercenti del posto che lamentano cattivi odori ed uno spettacolo degradante per passanti e turisti

Portici via San Giacomo

I portici di via San Giacomo sono la sua casa: ci vive, ci dorme anche la notte disteso su di una coperta. Un giovane, forse di origine slava, si è accampato insieme al proprio cagnolino di fronte l'istituto di credito a poche centinaia di metri da Palazzo San Giacomo e da via Toledo.

I commercianti non ci stanno, lamentano una situazione che a loro parere li danneggia. "Di mattina c'è un odore sgradevole, che colpisce passanti e turisti. È uno spettacolo degradante", spiegano. "Abbiamo fatto più di una segnalazione alla municipale – gli fa eco un altro esercente – ma non è servito a nulla".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una funzionaria della banca è particolarmente dura: "I portici di San Giacomo sono già un suk per i venditori abusivi che espongono merce contraffatta, adesso l'accampamento di un barbone è proprio il colpo di grazia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

Torna su
NapoliToday è in caricamento