AvvocataToday

Parco Marinella, Sodano: “Incendio doloso, ma i lavori vanno avanti”

Le fiamme di stamane sono partite in più punti. Domani al via la bonifica che permetterà l'insediamento dei cantieri. I lavori dureranno 45 giorni

L'incendio, foto di Nicola Clemente

“Un incendio curioso, diciamo così, che avviene il giorno prima dell'inizio dei lavori di pulizia e bonifica dell'area in cui dovrà sorgere il Parco della Marinella”: il vicesindaco Tommaso Sodano parla di quanto accaduto stamane in via Vespucci, sottolineando che – essendo le fiamme partite da più punti – tutto “lascia ipotizzare una matrice dolosa”.

“L'amministrazione – continua Sodano – procederà sulla strada tracciata, ovvero la realizzazione di quel parco che da anni i cittadini attendono. Appare però indispensabile ricostruire la vicenda per comprendere lo sforzo messo in campo rispetto ad una area comunque demaniale. Il Comune di Napoli, nel luglio 2012, ha realizzato il trasferimento delle persone insediatesi nella zona. L'insediamento è stato oggetto di demolizione, mentre l'Astir e l'Asìa hanno proceduto al trattamento dei materiali presenti sul posto, circa cento tonnellate di rifiuti separati e differenziati”.

All'inizio del 2013 l'Astir ha interrotto le sue attività, quindi il “Comune ha deciso di inserire il progetto del parco della Marinella all'interno del Grande progetto Napoli Est, visto l'alto importo di risorse necessarie per realizzarlo, circa 4 milioni di euro”: una gara per cui i termini sono scaduti nel luglio 2013, mese dal quale – fino al marzo 2014 – la commissione di gara ha rallentato la propria attività per i consueti ricorsi al Tar.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal 27 marzo il Tar si è espresso ed il 16 settembre è avvenuta l'aggiudicazione definitiva della gara. “L'avvio effettivo dei lavori con l'insediamento del cantiere, infatti – ha proseguito il vicesindaco e assessore all'Ambiente partenopeo – ha neutralizzato il rischio che potesse essere vanificato il nostro intervento. Il 9 ottobre è stata approvata in Giunta la delibera con cui sono stati stanziati 200 mila euro per pulizia e bonifica ed il 17 ottobre è stata pubblicata la determina”. Il 21 ottobre parte la bonifica utile all'insediamento del cantiere per il parco: i lavori dureranno 45 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

Torna su
NapoliToday è in caricamento