AvvocataToday

Influenza A, a San Gregorio Armeno presepe con mascherina

Che i presepi di San Gregorio Armeno rappresentino anche quello che accade ai nostri tempi non è una novità. Così anche l'influenza A entra nel presepe, per mano di Genny Di Virgilio: le statuine hanno la mascherina e i Magi portano in dono il vaccino

In via San Gregorio Armeno, dopo la serrata contro il piano del Comune, tornano i tradizionali presepi e le solite innovazioni che ogni anno parlano degli eventi più importanti che sono accaduti a Napoli e nel resto del mondo.

Così dopo le statuine che ritraevano la coppia Clooney-Canalis in versione sposi e quella di Flavio Briatore, anche l'influenza A arriva nel presepio di San Gregorio Armeno.

La prima Natività nell'era dell'influenza A è stata realizzata dall'artigiano napoletano Genny Di Virgilio. Sul presepe anche i Re Magi. Tutti i personaggi, compreso Gesù Bambino nella mangiatoia, hanno bocca e naso coperti da una mascherina bianca. I Re Magi nelle loro ampolline invece che oro, incenso e mirra portano in dono il vaccino antinfluenzale.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento