AvvocataToday

Influenza A, a San Gregorio Armeno presepe con mascherina

Che i presepi di San Gregorio Armeno rappresentino anche quello che accade ai nostri tempi non è una novità. Così anche l'influenza A entra nel presepe, per mano di Genny Di Virgilio: le statuine hanno la mascherina e i Magi portano in dono il vaccino

In via San Gregorio Armeno, dopo la serrata contro il piano del Comune, tornano i tradizionali presepi e le solite innovazioni che ogni anno parlano degli eventi più importanti che sono accaduti a Napoli e nel resto del mondo.

Così dopo le statuine che ritraevano la coppia Clooney-Canalis in versione sposi e quella di Flavio Briatore, anche l'influenza A arriva nel presepio di San Gregorio Armeno.

La prima Natività nell'era dell'influenza A è stata realizzata dall'artigiano napoletano Genny Di Virgilio. Sul presepe anche i Re Magi. Tutti i personaggi, compreso Gesù Bambino nella mangiatoia, hanno bocca e naso coperti da una mascherina bianca. I Re Magi nelle loro ampolline invece che oro, incenso e mirra portano in dono il vaccino antinfluenzale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Controlli alla tiroide, cuore, polmoni, fertilità e ginecologici: dove farli gratis a Napoli

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 2 al 6 dicembre (giorno per giorno)

Torna su
NapoliToday è in caricamento