AvvocataToday

Maschio Angioino, rubato un quadro della collezione Valenzi

La scomparsa è stata denunciata prima dai custodi di NapoliServizi, poi dalla Fondazione che porta il nome dell'ex sindaco di Napoli. Era esposto per la mostra inaugurata nel 2013 da Giorgio Napolitano

Maschio Angioino

Al Maschio Angioino non c'è più "Mare", dipinto del pittore contemporaneo Aldo Zanetti: è stato rubato. Il quadro faceva parte della collezione dell'ex sindaco Maurizio Valenzi, esposto dal 2013 nella torre di mezzo, al primo piano, per quella mostra "Da Guttuso a Matta, collezione Valenzi per Napoli" che inaugurò l'allora presidente della Repubblica Giorgio napolitano.

A denunciarne la scomparsa, lo scorso 7 agosto, i custodi della NapoliServizi. Lucia Valenzi, presidente della fondazione e figlia dell'ex sindaco, ha fatto partire una denuncia ulteriore.

Il quadro è di ridotte dimensioni, quindi facile da trafugare soprattutto considerato che le stanze che lo ospitavano erano prive di sistema di videosorveglianza. L'assessore del Comune alla Cultura, Nino Daniele, ha espresso già il suo disappunto e la propria solidarietà nei riguardi di Lucia Valenzi.

Valenzi fu peraltro particolarmente attivo proprio per valorizzare il castello, e non è un caso che la fondazione abbia lì la sua sede dal 2009.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento