AvvocataToday

Official Tourist Point, un ufficio per chi viene in crociera a Napoli

Dal Comune un ufficio per i crocieristi: informazioni sulla città e tutela da guide abusive, questo l'obiettivo dell'Official Tourist Point attivo dal mese di aprile

Una nave da crociera al porto di Napoli

Napoli, ambita turisticamente, è sempre più meta di crociere. L'accoglienza turistica dei crocieristi in arrivo al porto è un obiettivo strategico per la città: nel presidio Official Tourist Point messo a disposizione dall'Autorità Portuale - proprio nel piazzale appena sotto le navi in arrivo (in media una decina al giorno) - a partire dal mese di aprile il Comune di Napoli si sta facendo carico dell'accoglienza e della regolamentazione del nutrito flusso in ingresso. Questo attraverso un servizio quotidiano svolto dal corpo della Polizia Municipale e con il personale distaccato dall'Osservatorio turistico dell'Assessorato alla Cultura e al turismo.

“Presso il punto di accoglienza ufficiale istituito alla stazione marittima i turisti – spiega l'assessore Di Nocera – ricevono materiale informativo della città: mappe, programmi della stagione culturale in corso, oltre che una breve guida costruita ad hoc che indica un percorso dal Porto al Castel dell'Ovo, passando per il Maschio Angioino e il Plebiscito, predisposto sul tempo di permanenza medio dei crocieristi”. E continua: “Il transito e la visita in città dei crocieristi è fondamentale non solo per la promozione dei beni culturali e dei siti di interesse, ma anche per lo sviluppo e la crescita delle attività imprenditoriali e del commercio che nel sistema turismo del centro città devono essere sempre più valorizzate e supportate”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre che all'esigenza di informare i turisti e indirizzarli ai siti di interesse e a servizi e trasporti utili, il servizio curato dal Comune provvede a far fronte alla necessità di tutelare i visitatori dalle frequenti proposte di guide e autisti abusivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento