AvvocataToday

Centro storico, palazzina esplode per una fuga di gas: morta una donna

Il bilancio della deflagrazione, avvenuta nella tarda serata di ieri, è tragico: una vittima e sette feriti di cui due gravi. Si tratta di cittadini extracomunitari. Sequestrati gli appartamenti

I due piani coinvolti dall'esplosione, foto E.Esposito

Il boato si è sentito in tutto il circondario, spaventoso, intorno alle 23 di ieri sera. Il piano terra di una palazzina in vico Vicaria – stradina a pochi passi da Castel Capuano – era stato letteralmente sventrato da un'esplosione. Il piano superiore, crollato sull'appartamento in cui è avvenuta la deflagrazione, non ha lasciato scampo ad una donna.

Il bilancio è tragico. Un morto e sette persone ferite, di cui due versano in gravi condizioni. Sono ricoverate tra il Loreto Mare e il Cardarelli. Sul posto si sono recate rapidamente sette ambulanze, oltre che la polizia e i vigili del fuoco. Il personale medico ha soccorso i feriti e alcuni abitanti in stato di choc dopo quanto successo.

Entrambi gli appartamenti coinvolti erano abitati da cittadini extracomunitari. La donna morta e quattro feriti (tra cui quelli più gravi) abitavano nell terraneo, l'altro ferito al piano superiore.
L'intero civico numero dieci, una palazzina – un ex convento – con un piccolo cortile interno, è stato sequestrato e transennato perché giudicato pericolante. A rischio, secondo i primi rilievi, sono soprattutto i solai che potrebbero essere stati danneggiati dall'esplosione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo sentito l'esplosione - racconta a NapoliToday una coppia di anziani che abita a pochi metri dall'edificio coinvolto - poi visto tantissimo fumo. Ci siamo preoccupati ma siamo rimasti in casa. Poi sono arrivati i vigili del fuoco e le ambulanze".
La proprietaria dell'appartamento esploso, una donna italiana, è stata interrogata dagli agenti del commissario Vicaria. Secondo le prime ricostruzioni la deflagrazione dovrebbe essere avvenuta per una fuga di metano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento