AvvocataToday

Cadavere al Molo San Vincenzo: l'uomo era sparito il 23 febbraio

Matteo Bersichella di Cerignola si era allontanato da casa a bordo della sua automobile. Avrebbe lasciato un biglietto alla moglie dove confessava la sua paura di essere ucciso. Si attende l'esame autoptico

Il corpo senza vita di un uomo è stato ritrovato nelle scorse ore al Molo San Vincenzo. Matteo Bersichella, 46enne di Cerignola e titolare della pizzeria Italia nel centro ofantino, aveva fatto perdere le sue tracce lo scorso 23 febbraio dopo aver accompagnato il figlio a scuola. Da allora più nessuna notizia, fino al ritrovamente del cadavere.

Secondo quanto denunciato dalla moglie, l'uomo si era allontanato da casa a bordo della sua automobile.

Avrebbe lasciato un biglietto alla moglie dove diceva di temere di essere ucciso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento