AvvocataToday

Corsa cancellata per Capri, protesta al Molo Beverello

Guasto tecnico allo scafo. Un centinaio di passeggeri in partenza hanno occupato per oltre 15 minuti nel tardo pomeriggio di ieri la passerella d'imbarco. Poco dopo la linea è stata ripristinata

Un centinaio di passeggeri in partenza ieri per Capri hanno occupato per oltre 15 minuti la passerella d'imbarco al molo Beverello.

La protesta è nata a seguito della annunciata cancellazione della corsa delle 18,55 per Capri a causa di un guasto tecnico allo scafo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dimostrazione spontanea inscenata dai pendolari capresi è servita a sbloccare la situazione ed a far arrivare a Molo Beverello uno scafo veloce in sostituzione di quello andato in avaria.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento