AvvocataToday

Molo Beverello, si lavora al pacchetto-sicurezza "Porto Sicuro"

Vertice voluto dal prefetto di Napoli Andrea De Martino. A breve un sistema di videosorveglianza per combattere le condizioni di degrado in cui versa lo scalo portuale tra questuanti, rom e scippatori

Maggiore sicurezza e più controlli al Molo Beverello. È quanto ha assicurato agli albergatori delle località turistiche della Campania il prefetto di Napoli Andrea De Martino nel corso di un incontro svoltosi in prefettura.

Scatta così l'operazione "Porto Sicuro". A convocare il vertice è stato lo stesso De Martino a seguito di varie segnalazioni da parte del presidente di Federalberghi isola di Capri, Sergio Gargiulo, che aveva protestato per le condizioni di degrado in cui versa lo scalo portuale: questuanti, rom e scippatori in primis.

All'incontro erano presenti tra gli altri il questore Santi Giuffrè, i vertici provinciali di carabinieri e guardia di finanza, rappresentanti dell’autorità portuale e della capitaneria di porto, l’assessore regionale al turismo Giuseppe De Mita, l’assessore al turismo del Comune di Napoli Graziella Pagano, Pasquale Gentile della Camera di Commercio, i presidenti di Federalberghi Napoli Salvatore Naldi, Federalberghi Ischia Ermando Mennella e Federalberghi Capri Sergio Gargiulo.

Il prefetto ha dunque promesso una serie di interventi al fine di garantire maggiore sicurezza sul Molo Beverello. Intanto il presidente dell’Autorità Portuale Luciano Dassati ha assicurato che in tempi brevi entrerà in vigore un sistema di videosorveglianza grazie anche all'impegno comune mosso dalle istituzioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi il Porto napoletano raggiunge un traffico annuale di 8 milioni di persone di cui 1,3 di soli crocieristi, per lo più stranieri. A tal proposito l’assessore comunale Graziella Pagano ha concordato con l’Autorità portuale la progettazione di percorsi dedicati e dunque maggiormente protetti per i turisti in uscita dal porto. infine, un altro step riguarderà il bus di collegamento con l`aeroporto che attualmente staziona nei pressi del Teatro San Carlo, ma presto dovrebbe essere spostato all'uscita del Porto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento